Chi Siamo

Nel 1986 un gruppo di persone nell'ambito oratoriano Briviese guidato da Don Gino Mariani, ebbe il coraggio di costituire con l'attuale Presidente, dott. Ripamonti, una cooperativa dove alcuni ragazzi disabili si trovassero in un ambiente sereno a svolgere facili lavori. Si trovò una sede,un responsabile, il compianto Gino Boracchi, e dei volontari per una presenza con i ragazzi e per il loro trasporto. Alcune ditte affidarono del lavoro alla Cooperativa, con attività via via più complesse, che consentirono di acquistare, attraverso un forte impegno finanziario, l'attuale sede in via Lung'Adda Monfalcone, dotata di ampio laboratorio, uffici e un salone per attività motorie e ricreative. Il gruppetto di ragazzi nel corso degli anni è cresciuto fino al numero attuale di 19. Accanto ad essi, 3 educatori ed uno psicologo come consulente esterno, costituiscono una presenza preziosa in Cooperativa. Ci sono inoltre circa 200 volontari che stanno con i ragazzi e lavorano di giorno e anche la sera dopo i loro impegni quotidiani.

 

PERSONALE

I RAGAZZI

VOLONTARI

L’équipe psico-pedagogica del servizio, composta da 1 coordinatrice con funzione di psicologa e 3 educatori, ha il compito di elaborare la programmazione annuale dei progetti e delle attività di gruppo e individuali. 

Il gruppo di lavoro elabora un Progetto Educativo Individuale biennale per ogni utente che punta al raggiungimento di una soddisfacente qualità di vita, coerente con le proprie capacità, aspettative e desideri. Vengono individuati gli obiettivi le attività riabilitative e di socializzazione. 

L’équipe fa proposte diverse, a volte di tipo individuale, a volte di piccolo, medio e grande gruppo, ponendo l’attenzione alla strutturazione di un clima di accoglienza, di ascolto e di scambio. 

L’apporto specifico di ogni figura professionale permette una visione complessiva della persona che riguarda gli aspetti educativi, assistenziali e sociali. 12 

Settimanalmente l’équipe si riunisce per discutere delle problematiche legate alla vita quotidiana del centro, ai Progetti Individuali degli ospiti, alle modalità di intervento e a questioni di tipo organizzativo. 

Oltre alle figure professionali sopra menzionante c’è una persona addetta alle pulizie che giornalmente si occupa di mantenere il centro in ordine e pulito. 

La cooperativa accoglie persone con disabilità psicofisiche dai 18 ai 60 anni; attualmente il centro accoglie 19 utenti. I ragazzi frequentano “L’Alveare” dalle 8.45 alle 15.45 con la possibilità, a seconda del caso, di frequentare part-time al mattino o al pomeriggio; al momento 3 ragazzi frequentano il centro part-time al mattino. 

Gli utenti, di norma, dovrebbero provenire da Comuni che appartengono al distretto meratese di Rete Salute; tuttavia attualmente sono presenti ragazzi residenti nei comuni di Brivio, Olgiate, Valgreghentino, Santa Maria Hoè, Olginate, Lomagna e Caprino Bergamasco.

A “L’Alveare” è previsto un significativo apporto di personale volontario che rappresenta un grande valore per la socializzazione degli utenti, sia all’interno che all’esterno del centro. 

I volontari, organizzati a gruppi, affiancano i ragazzi sia nel lavoro di assemblaggio e confezionamento, sia durante le attività che si svolgono all’esterno del centro. 

Nel 2001 è stata fondata l’”Associazione Amici dell’Alveare” che sostiene il centro con varie iniziative; l’associazione offre momenti di svago e di gioia, organizzando e condividendo uscite serali o giornaliere nei week-end grazie all’aiuto di un nucleo di volontari che offrono la loro amicizia, la loro voglia di divertirsi e di stare bene insieme. 

Far parte dell’associazione comporta destinare una parte del proprio tempo a sostegno dei ragazzi disabili del centro; è il gruppo di volontari a decidere turni e impegni, mete e destinazioni. 

Tel / Fax: 039.5321417 

 

Via Lung'Adda Monfalcone 8, Brivio (LC)

 

lalveare@lalveare.org

 

P . I  01633670136

 

L'Alveare cooperativa sociale